Benvenuti. Non esistono quasi limiti di tempo e di spazio nella dimensione dei proverbi, tanto vasta ne è la diffusione nel tempo e nello spazio. Da tempo immemorabile l'uomo fa uso di proverbi, sia nella tradizione orale come in quella scritta. Spesso è assai difficile risalire all'origine di un proverbio e stabilire se esso è transitato dalla tradizione orale alla letteratura o viceversa, se è di origine colta o popolare. Anche la linea di demarcazione tra proverbi, detti, motti, sentenze, aforismi, è assai sottile e forse non è così importante come si crede definire l'origine di un proverbio o di un aforisma quanto piuttosto risalire alle motivazioni che ne hanno determinato sia la nascita che l'uso più o meno frequente.

Della mia passione e delle mie ricerche sull'argomento e non solo su questo, cercherò di scrivere e divagare ringraziando anticipatamente quanti vorranno interagire e offrire spunti per sviluppare il tema col proprio personale e gradito contributo.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti. Buona lettura

venerdì 15 giugno 2007

Proverbi del mese

Raccolta dei proverbi del mese pubblicati

Giugno

San Vito, la moglie batte il marito.
Per san Vito il merlo becca moglie e marito.
La rugiada di san Giovanni tira via tutti i malanni.
San Giovanni non vuole inganni.
Quando canta la cicala; taglia, taglia, al padrone il grano e al contadino la paglia.
Quando cantano le cicale il cuculo smette di cantare.




Luglio

Luglio asciutto, vino e prosciutto.
Nel mese di luglio il sole fa andar via ogni dolore.
Prega santa Liberata (20 luglio) perché l'uscita sia come l'entrata.
Luglio dal gran caldo, bevi bene e batti saldo.
Nel luglio è ricca la terra, ma povero il mare.
Luglio poltrone porta la zucca col melone.
San Giacomo dei meloni (25 luglio).
In July Shear your rye.
In July Some reap rye.



Agosto

Ad agosto vedrò ciò che ho posto.
Ad agosto olio, miele e mosto.
Il mese d'agosto la capra arrosto.
San Lorenzo (10 agosto) : cadono le stelle.
D'agosto cento ne ho e una ne mostro.
A fog in August indicates a severe winter and plenty of snow.
Dry August and warm / Doth harvest no harm.


Settembre


A settembre si taglia ciò che pende.
Quando il villano è sul fico, non conosce parente nè amico.
Brache, tela e meloni, di settembre non son più buoni.
Melanzane e meloni a settembre son più buoni.
A san Matteo (21 settembre) tanto è la notte quanto il giorno.
Chi nasce in settembre ama le donne e il vino.
Settembre non leva e non rende.
Settembre toglie, non rende.
September rain good for crops and vines.
St. Matthee, / Shut up the bee.

Nessun commento:

Posta un commento